Aiello. Domenica è San Geniale


AIELLO CALABRO – Domenica 6 maggio si festeggia il santo Patrono di Aiello. “La solenne festa patronale di San Geniale Martire – scrive il parroco don Jean Paul Bamba nell’avviso sacro in cui si rende noto il programma -  ritorna a rallegrare il cuore di ciascuno di noi”.
Il programma religioso prevede la celebrazione di una S. Messa alle 9 e una in forma solenne alle 11. A seguire, la Processione con la pregevole settecentesca Statua di San Geniale per il centro storico, accompagnata dai fedeli e dalla banda musicale. A far da cornice al corteo, i damaschi che per tradizione si espongono da finestre e balconi, ed il volo dei “palloni di S. Geniale”, caratteristiche piccole mongolfiere colorate realizzate dalle ragazze della pro Loco. Nel pomeriggio, alle 18, si terrà la messa di ringraziamento in piazza S. Maria ed al termine il concerto dell’Orchestra di Fiati mediterranei “Città di Amantea”. Dalle 20.30, sempre in piazza, serata gastronomica con stand di prodotti locali.
La devozione verso S. Geniale, venerato solo nella cittadina tirrenica, è antica di qualche secolo. Risale al maggio del 1668, quando la Diocesi di Tropea a cui Aiello allora apparteneva diede il via ufficiale alla venerazione delle Reliquie del giovane martirizzato nel 303-304 d.C., sotto le persecuzioni di Diocleziano, e giunte in paese l’anno precedente.
Cliccare sulla foto per ingrandire e leggere

Commenti