C'era una volta. Ricordi di vita di Aiello Calabro. "Aiello Mio", una poesia di Franco Pedatella dedicata agli Aiellesi

Di seguito, una composizione, ancora in forma di bozza che per l'autore andrà rivista, dedicata agli Aiellesi. Versi che il prof. Pedatella definisce "Quadretti riaffioranti nella mia memoria".

Commenti

  1. lillo imperato7 gennaio 2011 16:50

    Ciao Franco. Quante cose e quanti ricordi hai rivisitato della nostra infanzia.Allora si era veramente amici, con la A maiuscola.
    Ti ricordi quando andavamo a fare le prove di canto a SAN GIULIANO con Don TITO per la processione del venerdi Santo e la mattina ci dava: un bicchierino di anice e la pizzicata.
    Ciao Lillo

    RispondiElimina

Posta un commento